Con l’arrivo di un nuovo anno sono in molti a cimentarsi nella scrittura dei buoni propositi da realizzare nel nuovo anno.

Un obiettivo è un qualsiasi risultato si voglia ottenere,
tendenzialmente per migliorare uno o più ambiti della propria vita.

Non è però sufficiente scriverlo per poterlo raggiungere; è necessario formularlo nella maniera più corretta.

In primo luogo, lo scopo deve essere espresso in termini positivi: scrivi cosa desideri, non cosa non vuoi. In tal modo avrai ben chiaro cosa devi cercare e in quali attività ti devi impegnare.

Un obiettivo deve essere poi descritto in maniera specifica, concreta e realistica.

Non cadere nella trappola di porti un obiettivo troppo facile da raggiungere: realizzarlo ti darebbe poca soddisfazione e avrai perso un’occasione utile per sfidarti, aumentando le tue competenze e dimostrando in primis a te stesso le tue potenzialità.

Viceversa, attenzione a non scrivere un obiettivo impossibile e al di fuori del tuo controllo. Così facendo, non solo corri il rischio di rimanere costantemente deluso, ma puoi crearti, anche inconsapevolmente, un forte alibi.

Porsi infatti delle progettualità molto difficili da realizzare, vale come giustificazione anticipata in caso di fallimento. Equivale a dirsi:

“Mi pongo quest’obiettivo difficilissimo, così ho già la scusa in caso non riuscissi a realizzarlo”.

Chiediti dunque cosa dipende da te per il raggiungimento dell’obiettivo, e applicati in ogni ambito che è sotto il tuo controllo, tentando di arginare qualsiasi atteggiamento di tipo fatalistico.

Fissa una data di scadenza, ossia quando vuoi vedere realizzato l’obiettivo posto: in tal modo potrai sempre verificabile in corso d’opera se sei sulla strada giusta.

Non dimenticarti, infine, l’aspetto più importante:
la scrittura di un obiettivo deve essere sempre seguita dall’azione.

Poniti dei sotto-obiettivi per facilitare il tuo percorso verso il raggiungimento del tuo scopo.

Nichiren Daishonin, monaco buddista del 1200, diceva:
«Se uno non è in grado di attraversare un fossato largo dieci piedi, come può attraversarne uno largo cento o duecento?».

Impegnati attivamente e in prima persona per realizzare il tuo futuro desiderato, perseverando anche di fronte agli ostacoli che la vita naturalmente presenta.

Potrai vivere così un nuovo anno di ricco di soddisfazioni!

Dott.ssa Giulia Lucia Cinque
www.gruppomeliton.it

FacebookTwitterShare to Stumble UponMore...